PRIME ACTING

l'arte di essere

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Anni di esperienza nel campo della recitazione e in particolare nel ruolo di ‘acting coach’ mi hanno portato ad una chiara realizzazione; per essere dei buoni attori, artisti o qualunque ruolo vogliamo intraprendere nella nostra vita bisogna imparare ad usare il nostro strumento (il corpo) per instaurare una profonda e consapevole comunicazione prima con noi stessi e poi con il mondo che ci circonda e di cui ne siamo parte integrale. 

 

Attraverso i laboratori di Prime Acting si vuole attuare uno ‘giocoso’ sradicamento di inconsapevoli e spesso nocive identificazioni; maschere. La maschera, pur essendo un’interfaccia necessaria per interagire con il mondo, è spesso frutto di meccanismi di natura traumatica che influenzano fortemente, a loro immagine e somiglianza, il nostro operato.

 

Prime Acting offre la possibilità di portare alla luce il nostro Genio creativo, spesso sepolto da pesanti macerie emotive, e di apprendere tecniche necessarie all’allineamento del corpo, della mente e dello spirito così aggiungendo spessore alla totalità del nostro operato e così aiutarci a prendere consapevolezza dei meccanismi d’identificazione e al dispendio di energie vitali investite in esse. 

 

In una circostanza laboratoriale protetta da giudizi e facilitata da un’intima esplorazione del sé  si vuole sviluppare un’organica connessione con la nostra autenticità ed esprimerla attraverso VOCE  (espressione primordiale), CORPO (movimento e intenzioni), ENERGIE (sbloccare e fluire) e l’ESPRESSIONE (comunicazione) in modo da raggiungere una piena e libera espressione e ripristinare un attitudine giocosa lontana limiti e costrizioni.

10314669_678029865579575_8190052111908546524_n.jpeg